“Migliaia, milioni di individui lavorano, producono e risparmiano nonostante tutto quello che noi possiamo inventare per molestarli, incepparli, scoraggiarli. È la vocazione naturale che li spinge; non soltanto la sete di guadagno. Il gusto, l’orgoglio di vedere la propria azienda prosperare, acquistare credito, ispirare fiducia a clientele sempre più vaste, ampliare gli impianti, costituiscono una molla di progresso altrettanto potente che il guadagno. Se così non fosse, non si spiegherebbe come ci siano imprenditori che nella propria azienda prodigano tutte le loro energie ed investono tutti i loro capitali per ritirare spesso utili di gran lunga più modesti di quelli che potrebbero sicuramente e comodamente ottenere con altri impieghi.”

(L. Einaudi)

“E’ impossibile vincere le grandi scommesse della vita senza correre dei rischi, e le più grandi scommesse sono quelle relative alla casa e alla famiglia”

(Theodore Roosevelt)

“Ho sempre pensato che non v’è nessuna felicità maggiore di quella della famiglia”

(Fedor Michailovic Dostoevskij)

“L’educazione è l’arma più potente per cambiare il mondo”

(Nelson Mandela)

“Dalla buona o cattiva educazione della gioventù dipende un buon o triste avvenire della società”

(Don Bosco)